Gestione delle scaffalature

Lo stato di manutenzione delle scaffalature condiziona i requisiti di sicurezza e prestazionali delle strutture, esse sono collocate nei luoghi di lavoro e di conseguenza rappresentano un potenziale pericolo per il personale. Il magazzino richiede una valutazione del rischio coerente alle attività operative che in esso vengono svolte; le scaffalature, di conseguenza, devono essere controllate in conformità a norme di riferimento specifiche , attuate da personale tecnico competente.
Le scaffalature, in genere non sono attrezzature di lavoro e vengono classificate come “arredi dei luoghi di lavoro”. Rientrano nella categoria attrezzature di lavoro unicamente le “scaffalature automatizzate”, (vedasi gli interpelli della apposita commissione (n.16/2013 del 20/12/2013) che ritiene ”che le scaffalature metalliche non siano “attrezzature da lavoro” come definito dall’art 69, comma 1 lett. a) del D. Lsg 81/2008, salvo i casi in cui le stesse rientrino nella definizione di macchine ai sensi del punto a) del comma 2 dell’art. 2 del D.lgs. 17/2010).
Le scaffalature “non automatizzate” quindi sono considerate “arredi o impianti”, alle quali si applicano le prescrizioni del Titolo II “Luoghi di lavoro” artt. 63/64/65 (locali sotterranei) e dell’All. IV “Requisiti dei luoghi di lavoro”; da questo deriva che il Datore di Lavoro ha l’obbligo di effettuare regolare manutenzione tecnica ed eliminare, quanto più rapidamente possibile, i difetti rilevati che possano pregiudicare la sicurezza e la salute dei lavoratori.

Mediando dagli obblighi dati all’art. 71 c.4 il Datore di Lavoro deve provvedere affinché gli impianti siano:
1) installati ed utilizzati in conformità alle istruzioni d’uso;
2) sottoposti ad idonea manutenzione al fine di garantire nel tempo la permanenza dei requisiti di sicurezza, e siano corredati da apposite istruzioni d’uso e libretto di manutenzione.


Obblighi di controllo e manutenzione delle scaffalature

Le scaffalature metalliche di qualunque tipologia – portapallet, drive in, cantilever -, installate nei luoghi di lavoro, a seguito dell’utilizzo nel tempo, possono perdere le caratteristiche si stabilità e portata, a seguito di urti, deformazioni, stress dovuti a stoccaggio oltre il limite, ecc. Il rischio è di cedimento, cadute dall’alto, con conseguente aumento del rischio presente nei luoghi di lavoro
Ezi Inspections srl si propone come Vs partner con i propri tecnici, risorse e strumenti per monitorare le vostre scaffalature, per misurarne il grado di adeguatezza e mantenimento dei requisiti prescritti nel tempo.

Richiedi Informazioni

Acconsento al trattamento dei miei dati personali come dal Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR)

13 + 14 =

Contatti

Ezi Inspections S.r.l
Via Martiri della Libertà 125
30038 Spinea (VE)

Telefono

Telefono 041 991615
Cellulare 320 4276727